riflessologia

corporea psicosomatica

La riflessologia è una metodologia olistica molto antica.

La medicina tradizionale cinese ritiene che alla base di ogni malattia e di ogni scompenso fisico vi sia una cattiva gestione delle emozioni (tristezza, gioia, rabbia, riflessione, paura) in quanto ognuna è collegata ad un organo o a un gruppo di organi e alle loro relative funzioni.

 

Attraverso la stimolazione di punti riflessi sui piedi e su tutto il corpo è possibile riattivare le energie bloccate e avviare il naturale processo di riequilibrio energetico che ogni persona possiede rimuovendo così blocchi e tensioni che creano stress.

Il risultato è un profondo stato di benessere, di rilassamento e di ri-energizazzione prolungato nel tempo.

 

La Riflessologia non è una terapia, ma una metodologia olistica che non si contrappone a trattamenti specialistici.

 

fiori di bach

I Fiori di Bach riequilibrano le emozioni permettendo alla persona di gestire il proprio comportamento e le proprie reazioni in modo più consapevole.

 

Attraverso un percorso bio-energetico di armonizzazione i Fiori di Bach aiutano a superare sentimenti negativi e pensieri dolorosi repressi.

 

La consulenza con il metodo del Dr. Bach prevede un incontro di circa un’ora nel quale, attraverso un colloquio mirato, vengono individuate le situazioni di difficoltà da affrontare: la competenza del consulente sta nel combinare il giusto “bouquet” di fiori di Bach che verrà poi preparato in laboratorio.

 

La consulenza con il metodo del Dr. Bach non è da ritenersi in alcun modo di carattere medico e/o terapeutico.

 

bambu' e hot stone massage

Pare che un abile medico giapponese che non era più in grado di massaggiare i suoi pazienti con le mani abbia dato vita a questo metodo e alle sue applicazioni. Nel bambù massage la “mano che tratta” è sostituita da una canna di bambù. L’operatore esegue dei movimenti ritmici con lo scopo di stimolare tutto il corpo al fine di sollecitare le qualità rigeneranti dell’energia legno stimolando flessibilità nei confronti delle difficoltà della vita.

 

Fin dalla notte dei tempi l’uomo ha posizionato sulle parti doloranti del corpo delle pietre calde, strofinandole o accompagnandole con erbe aromatiche o profumate.

L’hot stone massage consiste ancora oggi nel collocare e massaggiare il corpo con delle pietre laviche riscaldate che, lasciate riposare, cedono lentamente il loro calore. Il trattamento ha lo scopo di rilassare profondamente allentando tensioni e stress con un effetto che può durare anche diversi giorni.

 

Bambù e hot stone massage non sono terapie ma metodologie olistiche che non si contrappongono a trattamenti specialistici.

 

MOXIBUSTIONE E COPPETTAZIONE

La moxibustione è una pratica millenaria di origine cinese che si basa sui principi dei meridiani corporei energetici e la relativa stimolazione attraverso la combustione di un bastoncino di artemisia. La moxibustione riporta in equilibrio le energie della persona trattata.

 

La coppettazione affianca spesso la moxibustione completandone l’efficacia. Delle coppette di vetro riscaldate creano un effetto ventosa sulla pelle creando una depressione e una forza di aspirazione che ha lo scopo di richiamare il sangue purificandolo dalle tossine.

 

L’effetto che si raggiunge è un profondo stato di rilassatezza e distensione soprattutto se accompagnato da tecniche di massaggio o riflessologiche.

 

La moxibustione e la coppettazione non sono terapie ma metodologie olistiche che non si contrappongono a trattamenti specialistici.

 

VAMTESTPLUS

Un alimento può alterare il nostro benessere senza che noi lo sappiamo.

Disturbi possibili quali: cefalee, emicranie, stanchezza cronica, stitichezza, coliti, colon irritabile, disturbi delle alte e delle basse vie respiratorie (oculorinite, raffreddore , tosse, sinusite), sintomi infiammatori recidivanti, alterazione della risposta immunitaria, predisposizione a candidosi, micosi in generale, dismenoree, palpitazioni, insonnia, agitazione notturna, sovrappeso, cellulite, asma, allergie, eczemi, prurito, rinite e altri disturbi funzionali, possono essere sostenuti da alimenti non ben tollerati.

 

Fonte: Sitar srl, Natura in scienza

 

La gemmoterapia funzionale

Nata negli anni ‘50 grazie agli studi del dottor Pol Henry, medico belga, la gemmoterapia si basa sull’utilizzo tradizionale delle piante, in particolare delle gemme.

LE GEMME

Le gemme o meristemi sono delle cellule embrionali vegetali che racchiudono in sé tutto il patrimonio genetico del futuro albero o arbusto: questo significa che sono un vero e proprio concentrato di tutte le proprietà della pianta.

I GEMMODERIVATI MADRE

I gemmoderivati vengono ottenuti dalla macerazione delle gemme in una soluzione di acqua, alcol e glicerina, secondo precisi criteri.

CURARSI CON LA GEMMOTERAPIA

Avendo una composizione biochimica più ricca rispetto alla pianta adulta, hanno uno spettro di azione più ampio degli altri estratti vegetali. Somministrati in gocce possono aiutare sia nell’affrontare comuni sintomi che nella depurazione dell’organismo

 

La gemmoterapia pur ideale nei trattamenti di lunga durata, dà risultati quasi immediati e può essere utilizzata anche per i bambini visto sia il limitato numero di gocce da assumere sia la piccola quantità di alcool presente.

 

Le prestazioni professionali fornite sono rivolte al riequilibrio dello stato psico-bio-energetico come descritto nel Codice deontologico A.P.O.Di.B a cui ci atteniamo https://apodib.it/associazione/codice_deontologico.php

 

Neurotaping fisiologico

Ideatore di questa tecnica è il medico giapponese Kenzo Kase che ha inventato e sviluppato il “Kinesio Taping Method” oltre 35 anni fa. Le applicazioni di Neurotaping fisiologico sono diventate conosciute ai più nel 1988 durante le Olimpiadi di Seul quando sulle schiene dei giocatori della nazionale di pallavolo giapponese sono apparsi, molto evidenti, dei cerotti colorati disposti in modo regolare. La tecnica si basa, come in tutte le discipline olistiche, sul concetto di autoguarigione naturale: la serie di cerotti posizionati sul corpo ha lo scopo di attivare il sistema circolatorio e neurologico.

 

“Quando un muscolo è infiammato, gonfio o rigido perché affaticato, lo spazio tra pelle e muscolo appare “compresso” e il risultato è una limitazione alla circolazione del fluido linfatico. Questa compressione comporta inoltre una pressione sui recettori del dolore sottostanti la pelle, che in risposta comunicano segnali di disagio al cervello e la persona avverte dolore (mialgia) e di conseguenza una riduzione del movimento”.(Fonte: Lumat Academy).

 

I cerotti permettono alla persona il pieno movimento e, contemporaneamente, stimolano il sistema muscolare in modo che possa rimediare da solo ai processi infiammatori.

 

In molti casi i risultati sono quasi immediati, tuttavia l’effetto migliore si ottiene dopo 3/5 giorni di trattamento.

 

Le prestazioni professionali fornite sono rivolte al riequilibrio dello stato psico-bio-energetico come descritto nel Codice deontologico A.P.O.Di.B a cui ci atteniamo https://apodib.it/associazione/codice_deontologico.php

 

Meditazione antistress

Scopo della meditazione è mettere la persona in contatto con se stessa, quietare la mente e i pensieri, creare una situazione interiore ed esteriore di ascolto profondo.

 

Oggi tutti i benefici della meditazione sono scientificamente provati sia in campo medico che psicologico: in alcune scuole orientali viene adottata per insegnare agli studenti il senso della disciplina e sviluppare doti quali creatività e capacità di adattamento.

 

Molte tecniche di meditazione hanno un orientamento di tipo religioso, mentre la tecnica maggiormente adottata nei miei gruppi o con singoli praticanti è quella della “visualizzazione”.

Ciò che è importante è individuare la metodologia più adatta a ritrovare la parte profonda di se stessi.

 

Le “immagini” visualizzate durante le sedute possono essere d’aiuto per esempio in momenti di particolare tensione: ripetendo semplici esercizi di respirazione e concentrazione saremo in grado di visualizzarle di nuovo traendo un grande senso di calma interiore ed esteriore.

 

Le prestazioni professionali fornite sono rivolte al riequilibrio dello stato psico-bio-energetico come descritto nel Codice deontologico A.P.O.Di.B a cui ci atteniamo https://apodib.it/associazione/codice_deontologico.php

 

taiji e qi gong

Rilassarsi con i movimenti lenti e naturali di Taiji Quan e Qi Gong, antiche ginnastiche cinesi, per ritrovare serenità e benessere: corpo, mente e respiro si coordinano e si armonizzano per raggiungere un migliore equilibrio fisico, mentale ed emotivo.

 

Taiji Quan e Qi Gong riducono ansia, tensione e stress, regolano la respirazione e il battito cardiaco, alleviano i dolori muscolari, ridonano elasticità a ossa e articolazioni, potenziano lucidità e concentrazione. In particolare il “Il volo della Fenice”, protocollo di ginnastiche mediche messo a punto dal Dott. Lucio Sotte, ha il pregio di adattare esercizi tratti dalla tradizione cinese classica alle necessità del “nostro mondo”.

 

Taiji Quan e Qi Gong non sono da considerarsi ginnastiche fisioterapiche o correttive.

 

abbey programme

La formazione esperienziale Abbey Programme si basa sulla Regola benedettina e sul suo modello pratico di vita comunitaria nel quale gli aspetti organizzativi e di gruppo sono vissuti tenendo sempre presente la valorizzazione del singolo.

Ciò rende la visione proposta nella “Regola”, nei suoi 1500 anni di storia, strategicamente ancora valida ed è oggetto di studio e di insegnamento nelle maggiori università del mondo come modello di leadership etica.

Abbey Programme è anche un formidabile percorso di crescita personale per chi è alla ricerca di nuovi spunti di riflessione da tradurre in azioni pratiche e concrete nella vita di tutti i giorni, oppure per chi, nel mondo del lavoro, ha la necessità di creare gruppi più coesi con obiettivi forti.

Il programma, che va da uno a tre giornate, a secondo delle tematiche può svolgersi presso lo Studio "La Casa del Paravento" di Lomazzo (Como) o presso un’Abbazia benedettina. Sede privilegiata è, in questo caso, l’Abbazia di Praglia (Padova) una delle più grandi e attive e in Europa.

 

Il trainer del corso, Paolo G. Bianchi, è l’ideatore del metodo, è oblato dell’Abbazia di Praglia e fa parte del comitato scientifico del Gruppo di Ricerca Cultura e Pastorale dell’Amministrazione del Monastero e dei Beni Ecclesiastici presso il Pontificio Ateneo Sant’Anselmo a Roma.

 

samurai lab

Samurai Lab nasce una ventina di anni fa con l’intento di affiancare le persone nella loro crescita interiore attraverso l’approfondimento della cultura del Bushi (la via del guerriero Samurai).

Il percorso teorico e pratico prevede momenti culturali alternati a momenti di pratica di spada giapponese per introdurre i partecipanti alla cultura e alle cerimonie tipiche del mondo samurai.

L’obiettivo è sensibilizzare a una ricerca interiore di un codice valoriale forte, una maggiore conoscenza della propria psico-fisicità facendo esperienza di un miglior equilibrio bioenergetico.

 

Il progetto Samurai Lab stimola a comprendere il significato della parola “samurai/servire”, ad affrontare temi quali la dedizione, l’onore e la fedeltà agli impegni, ma anche a comprendere il significato del prepararsi a “combattere” (non necessariamente in senso fisico) coltivando consapevolezza e un modo di vedere e affrontare le cose impostato a un piano di azione più profondo.

Samurai Lab viene proposto sia presso lo Studio “La casa del Paravento” di Lomazzo (Como) che direttamente in location adatte; si rivolge sia a singoli utenti che a gruppi tramite percorsi variabili da uno a tre giorni a secondo delle tematiche da affrontare.

Il trainer del corso, esperto di arti marziali, è anche l’ideatore del metodo.

 

counseling olistico

Il Counseling Olistico è un processo educativo mediato da un esperto rivolto a chi si trova in un momento particolarmente difficile della propria vita.

L’obiettivo, in una serie di incontri (minimo 5), è di aiutare la persona a cercare possibili soluzioni ai suoi problemi tramite la definizione di obiettivi progressivi da raggiungere. Il Counseling Olistico, riattivando le capacità insite nella persona, facilita il dialogo, aiuta a stare meglio con se stessi e con gli altri, fa ritrovare i propri punti di forza, sviluppa un approccio positivo ai problemi, permette di ritrovare equilibrio, serenità, consapevolezza e benessere psico-fisico.

Le sessioni possono svolgersi anche via Skype.

Le prestazioni professionali fornite sono rivolte al riequilibrio dello stato psico-bio-energetico come descritto nel Codice deontologico A.P.O.Di.B a cui ci atteniamo https://apodib.it/associazione/codice_deontologico.php

Contatti

Paolo G. Bianchi

Via Unione, 2

22074 Lomazzo (Como)

info@paologbianchi.com

Numero unico di prenotazione:

mobile +39 328 87 55 091

skype: info.paolobianchi

Ricevo anche presso:

Abbazia di Praglia

Via Abbazia di Praglia, 16

35037 Teolo (Padova)

Estetica Studio Erre di Tulissi Romina

Via Divisione Julia, 14

33042 Buttrio (Udine)

 

Professionista disciplinato ai sensi della Legge 4/2013

  • LinkedIn Icona sociale
  • Black Facebook Icon

© Copyright 2018 Paolo G. Bianchi | All rights reserved.

P.IVA 03536560133 C.F. BNCPGS63C13C933A

Powered by renatogaggio.com